Roberto Firmino si unisce alla rivoluzione calcistica in Arabia Saudita: Un colpo da urlo per l’Al-Ahli

Invia:

Roberto Firmino, attaccante brasiliano, ha recentemente completato il suo trasferimento in Arabia Saudita firmando per l’Al-Ahli, dopo la scadenza del suo contratto con il Liverpool, club di Premier League. Firmino, 31 anni, ha lasciato il Liverpool dopo otto stagioni ad Anfield, durante le quali ha segnato 111 gol in 362 presenze e ha conquistato la Premier League, la Champions League e il Mondiale per club.

Il suo arrivo all’Al-Ahli è stato annunciato dal club attraverso un video pubblicato sui social media. Questa notizia arriva meno di una settimana dopo che il club ha concluso un accordo per l’acquisto del portiere senegalese Edouard Mendy dal Chelsea. La Pro League saudita, supportata dal fondo sovrano del paese, sta attirando giocatori di alto livello dai principali campionati europei offrendo ingaggi molto elevati.

Questa tendenza ha visto anche l’ex capitano del Liverpool, Steven Gerrard, assumere il ruolo di allenatore all’Al-Ettifaq all’inizio della settimana. Inoltre, altri giocatori come Karim Benzema e N’Golo Kante si sono trasferiti nello stato del Golfo dall’inizio dell’anno, quando il passaggio di Cristiano Ronaldo all’Al-Nassr ha dato il via a questa serie di trasferimenti.

L’esperienza di Firmino in Arabia Saudita sarà completamente nuova per lui, ma fin dall’arrivo nel paese è stato accolto calorosamente dai fan. Un video diventato virale sui social media mostra Firmino scendere dalla macchina e venire immediatamente assalito dai fan entusiasti. L’attaccante brasiliano ha scattato foto con i suoi sostenitori e sembrava molto eccitato per l’accoglienza ricevuta.

Con il suo talento e la sua esperienza, Firmino sarà sicuramente un valore aggiunto per l’Al-Ahli e contribuirà al continuo sviluppo del calcio in Arabia Saudita. I fan del calcio del paese sono entusiasti di vedere giocatori di fama internazionale come lui portare la propria esperienza e abilità nel campionato saudita, rendendo la competizione ancora più interessante e competitiva.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....