Il quarterback del Kentucky Will Levis pronto a scatenare il suo “cannone”

Invia:

 

Il quarterback di Kentucky, Will Levis, ha espresso la sua decisione di lanciare contro la mietitrebbia della NFL nonostante non sia considerato tra le migliori prospettive di draft. Levis, che ha un braccio forte e le dimensioni prototipiche di 6 piedi e 3 per 231 libbre, vuole mettere in mostra il suo talento. Secondo Mel Kiper Jr., esperto di draft della NFL di ESPN, Levis è il miglior quarterback della classe del draft del 2023, che è considerata una delle più forti da anni nella posizione.

Mentre i primi quattro quarterback selezionati non lanceranno il sabato, quando si terrà l’evento per mostrare le loro abilità, Levis non solo vuole lanciare, ma vuole dimostrare quanto lontano può lanciare. In una recente intervista con Pro Football Focus, ha dichiarato di poter lanciare un pallone per 80 yard in aria. Il passaggio più lungo mai registrato in una partita della NFL è stato di 70,5 yard, effettuato da Baker Mayfield nel 2020.

Durante la sua stagione da senior, Levis ha subito numerose lesioni e ha giocato dietro una linea offensiva che ha permesso 36 licenziamenti, 14 in più rispetto alla stagione precedente. Nonostante ciò, ha completato 2.406 yard con 19 touchdown e 10 intercettazioni nel 2022. Durante la sua stagione da junior, ha completato 2.826 yard con 24 touchdown e 13 intercettazioni. Nonostante i suoi numeri di corsa siano diminuiti, la sua fiducia non è mai vacillata. Levis ha dichiarato di poter portare una squadra al campionato grazie alla sua esperienza e ai suoi strumenti fisici.

Levis ha già incontrato diverse squadre della NFL, tra cui i Panthers e i Tampa Bay Buccaneers. Ha avuto un incontro positivo con la Carolina, dove ha incontrato il capo allenatore Frank Reich e l’allenatore dei quarterback Josh McCown, un ex quarterback della NFL che gli ha spiegato l’offesa della squadra. Levis si dice fiducioso di poter inserirsi bene in qualsiasi offesa.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....