Free Porn

Messi Brilla in Mezzo alla Battaglia: Doppietta e Tensione nell’Inter Miami’s 3-1 sulla Orlando City nella Leagues Cup

Invia:

FORT LAUDERDALE – Lionel Messi non solo ha segnato una doppietta per la seconda partita consecutiva nella vittoria per 3-1 dell’Inter Miami sulla Orlando City nella Leagues Cup di mercoledì, ma ha anche superato il test fisico più difficile da quando è entrato a far parte del nuovo club. Messi è stato urtato, ostacolato e agitato nella vittoria da una squadra di Orlando che chiaramente voleva mettere sotto pressione il 36enne, una tattica che molte squadre hanno provato e fallito nel corso di due decenni.

“Proprio come quando il Barcellona gioca contro il Real Madrid e il River gioca contro il Boca, succedono le stesse cose”, ha detto l’allenatore di Miami Gerardo “Tata” Martino. “Abbiamo affrontato un avversario molto difficile, è stato molto esigente.”

Messi ha aperto le marcature al settimo minuto e le cose sono cominciate a diventare tese mano a mano che avanzava il primo tempo, specialmente dopo che Orlando aveva pareggiato la partita dieci minuti dopo.

Il primo incidente è avvenuto al 19° minuto quando, dopo un fallo di mano di Wilder Cartagena, Messi ha spinto il centrocampista di Orlando cercando di recuperare rapidamente la palla per battere il calcio di punizione risultante.

Poco più di 60 secondi dopo, Messi è stato il primo giocatore ammonito nella partita dopo essersi scontrato maldestramente con Cartagena da dietro.

Le cose hanno iniziato a farsi serie man mano che il tempo si esauriva alla fine del primo tempo quando l’arbitro Ivan Cisneros – nel giro di pochi secondi – non ha fischiato quello che sembrava un chiaro fallo di Sergio Busquets e poi ha chiamato un fallo leggero su una sfida di Orlando su Josef Martínez.

I giocatori di Orlando erano furiosi e hanno lasciato trasparire le loro frustrazioni nei minuti di recupero quando Messi ha urtato con la spalla César Araujo – un fallo che l’allenatore Oscar Pareja pensava avrebbe dovuto portare all’espulsione di Messi.

“Questa sera è stato un circo”, ha detto Pareja dopo la sconfitta. “C’era un secondo giallo su Messi [che non è stato dato]. Non mi importa se è Messi.”

Pareja era anche scontento della decisione sul rigore nel secondo tempo che ha portato al gol del vantaggio dal dischetto dell’uomo che era stato presuntamente falciato in quell’azione, Martínez.

“Le decisioni sul rigore e altre erano ridicole”, ha detto Pareja. “Eravamo molto frustrati e abbiamo cercato di ritrovare la nostra compostezza.

Related articles

Calciomercato Juve: Miretti o Nicolussi Caviglia per il Bologna?

La Juventus sta puntando con decisione su Calafiori, difensore del Bologna. L'idea si è velocemente trasformata in un...

Allegri sconfitto in tribunale: l’ex compagna assolta anche in appello

La Corte di Appello di Torino ha confermato l'assoluzione di Claudia Ughi, ex compagna dell'allenatore della Juventus Massimiliano...

Per questa settimana in Premier League

Due partite della Premier League chiave con significative implicazioni: Chelsea vs West Ham e Liverpool vs Everton. Chelsea vs...

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...