Mbappé stende il Metz nel giorno del suo 25° compleanno

Invia:

Kylian Mbappé ha festeggiato il suo 25esimo compleanno con una doppietta nella vittoria per 3-1 del Paris Saint-Germain contro il Metz in Ligue 1 mercoledì, che ha permesso ai parigini di chiudere il girone d’andata con cinque punti di vantaggio in testa alla classifica. Il PSG, reduce dal pareggio per 1-1 sul campo del Lille nel weekend, ha faticato nel primo tempo prima che Vitinha aprisse le marcature a inizio ripresa deviando in rete un cross di Lee Kang-in. Mbappé ha poi preso la scena realizzando il 2-0 con uno splendido tiro sotto la traversa dal limite dell’area, dimostrando ancora una volta di essere un campione in grado di fare la differenza e su cui vale la pena scommettere per trovare bonus interessanti.

Matthieu Udol ha accorciato le distanze per gli ospiti in difficoltà, ma Mbappé ha approfittato di un errato retropassaggio per saltare il portiere e siglare il 3-1 verso la fine, arrivando a quota 18 reti in campionato. La sua giornata indimenticabile è stata impreziosita dall’esordio del fratello sedicenne Ethan negli ultimi minuti.

Il PSG chiude l’anno con un comodo vantaggio di cinque punti sul Nizza, secondo dopo la vittoria per 2-0 sul Lens grazie a una doppietta del nigeriano Terem Moffi nel finale. Il Monaco è terzo a -7 dopo aver rimontato e battuto 2-1 il Tolosa, con Wissam Ben Yedder autore di entrambi i gol. I monegaschi hanno resistito nonostante l’espulsione di Aleksandr Golovin a inizio ripresa.

L’internazionale maliano Kamory Doumbia è stato il protagonista della serata realizzando quattro gol, tutti nel primo tempo, nel 4-0 del Brest ai rivali bretoni del Lorient. Questo risultato ha portato il Brest al quarto posto, valido per la Champions League, sopra il Lille sconfitto 2-1 sul campo dello Strasburgo di Patrick Vieira.

Petardi e fumogeni hanno ritardato per 5 minuti il secondo tempo di Montpellier-Marsiglia, terminata 1-1 con il pareggio di Jordan Veretout dopo il vantaggio dei padroni di casa.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....