L’Arsenal rimonta l’Aston Villa e resta in corsa per il titolo

Invia:

 

L’Arsenal ha ottenuto una vittoria drammatica per 4-2 in trasferta contro l’Aston Villa, segnando due gol nei tempi di recupero e tornando in testa alla classifica della Premier League. La squadra di Mikel Arteta sembrava essere sulla strada della sconfitta quando Jorginho ha tirato un tiro al 93′, che ha colpito la traversa e ha rimbalzato sul portiere dell’Aston Villa, Emiliano Martinez, finendo in rete. Cinque minuti dopo, mentre Martinez era rimasto in campo per un corner, l’Arsenal ha segnato il quarto gol con Gabriel Martinelli, lasciato solo a tirare in porta vuota. Il Manchester City doveva ancora giocare contro il Nottingham Forest nel corso della stessa giornata. L’Arsenal aveva segnato il primo gol grazie a un rigore di Pierre-Emerick Aubameyang, ma l’Aston Villa aveva pareggiato grazie a un gol di John McGinn alla fine del primo tempo. Oleksandr Zinchenko aveva segnato il gol del pareggio per l’Arsenal al 61′. La partita era stata molto combattuta, con occasioni da entrambe le parti, tra cui un’occasione sprecata da Martin Odegaard a 13 minuti dalla fine e un tiro di Leon Bailey contro la traversa per l’Aston Villa. Alla fine, l’Arsenal ha ottenuto una vittoria vitale, mentre i tifosi ospiti cantavano il nome di Martinez, l’ex portiere dell’Arsenal che aveva criticato il suo trattamento prima di unirsi all’Aston Villa nel 2020.

 

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....