Il capitano dei lupi Ruben Neves si unisce al club dell’Arabia Saudita Al-Hilal

Invia:

Il capitano dei Wolverhampton Wanderers, Ruben Neves, ha ufficializzato il suo trasferimento in Arabia Saudita, unendosi all’Al-Hilal. Il nazionale portoghese di 26 anni ha firmato un contratto di tre stagioni con il club asiatico. L’Al-Hilal ha annunciato con entusiasmo su social media il passaggio del giocatore, dichiarando: “Dai ‘Lupi’ alla squadra più grande dell’Asia”. Neves lascia i Wolves dopo sei stagioni, in un trasferimento che rappresenta una cifra record per il club, stimata intorno ai 55 milioni di euro.

L’Arabia Saudita, grazie alle sue risorse petrolifere, ha rapidamente guadagnato una posizione di rilievo nel panorama sportivo mondiale, attirando grandi stelle europee. Neves si unisce a giocatori del calibro di Karim Benzema, 35 anni, del Real Madrid, e Cristiano Ronaldo, 38 anni, che hanno recentemente approdato in Arabia Saudita. Questi trasferimenti sono solo l’inizio di una serie di movimenti che coinvolgeranno stelle europee.

Il centrocampista francese e vincitore della Coppa del Mondo, N’Golo Kanté, 32 anni, si è unito ad Al-Ittihad insieme a Benzema. L’Arabia Saudita ha già accolto nel suo campionato il cinque volte Pallone d’Oro Ronaldo, che si è unito all’Al-Nassr nel gennaio scorso. Neves era da tempo oggetto di interesse da parte della lega saudita, e questa importante operazione allevia le pressioni finanziarie sui Wolverhampton Wanderers. Il club era sotto pressione per vendere giocatori al fine di rispettare le regole di spesa della Premier League, dopo aver speso 150 milioni di sterline in trasferimenti negli ultimi 12 mesi.

Neves ha accumulato 253 presenze con i Wolves, segnando 30 gol, dal suo arrivo nel 2017. “Ruben è l’incarnazione di tutto ciò che si cerca quando si cerca di portare giocatori in una squadra di calcio: è un leader, un uomo umile e un calciatore di grande talento che ha portato i Wolves a un livello superiore”, ha dichiarato il direttore sportivo del club inglese, Matt Hobbs. Neves ha contribuito alla promozione dei Wolves in Premier League nel suo primo anno e successivamente ha aiutato la squadra a ottenere due settimi posti consecutivi. Nel 2020, i Wolves hanno raggiunto i quarti di finale di Europa League, ma hanno faticato a replicare quel successo e nella scorsa stagione si sono classificati al 13º posto.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....