Gli Stati Uniti trionfano nella Concacaf Nations League: Vittoria per 2-0 contro il Canada

Invia:

Jeff Carlisle, il corrispondente calcistico degli Stati Uniti, ha riportato che gli Stati Uniti hanno mantenuto il titolo della Concacaf Nations League con una vittoria per 2-0 sul Canada. La squadra statunitense ha segnato due gol nel primo tempo grazie a Chris Richards e Folarin Balogun. Richards ha segnato di testa su un calcio d’angolo di Giovanni Reyna al 12′, mentre Balogun ha raddoppiato il vantaggio al 34′ con un’abile conclusione su un assist di Reyna.

Gli Stati Uniti hanno dominato la partita, controllando il possesso palla con un vantaggio del 62% rispetto al 38% del Canada. Nonostante alcune buone occasioni create dall’attaccante canadese Alphonso Davies, gli ospiti non sono riusciti a ridurre lo svantaggio.

L’allenatore ad interim degli Stati Uniti, BJ Callaghan, ha adottato una difesa a cinque nel finale del match e, nonostante alcuni momenti di tensione, la squadra di casa è riuscita a mantenere il vantaggio e sollevare il trofeo della Nations League per la seconda volta consecutiva. Callaghan ha ricevuto meriti per le sue decisioni durante la competizione, considerando la sua posizione difficile come interim dell’interim. Mantenerlo nello staff dovrebbe essere una priorità per Gregg Berhalter quando assumerà ufficialmente il ruolo di allenatore principale della nazionale.

 

 

 

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....