Chelsea fatica ma supera lo Sheffield United

Invia:

Il Chelsea ha segnato due gol in sette minuti nella ripresa con Cole Palmer e Nicolas Jackson per ottenere una sofferta vittoria per 2-0 contro l’ultima in classifica della Premier League, lo Sheffield United, sabato.

Palmer ha sbloccato una difesa ospite decisa quando al 54° ha insaccato da sei metri dopo un uno-due con Raheem Sterling. Palmer poi si è trasformato in uomo assist al 61° quando il portiere dello United Wes Foderingham ha potuto solo respingere il pallone dopo una mischia in area e il centrocampista lo ha servito a Jackson, libero sul secondo palo per mettere dentro.

Lo Sheffield United, sotto la guida del neo tecnico Chris Wilder, era riuscito a soffocare il Chelsea nel primo tempo. Gli attaccanti del Chelsea Mykhailo Mudryk e Jackson si erano fatti vedere in area avversaria ma erano stati costantemente frustrati dalla difesa disciplinata degli ospiti, tutti dietro la palla.

La squadra dal mercato faraonico di Mauricio Pochettino aveva prodotto un solo tiro in porta nel primo tempo, con Conor Gallagher, facilmente bloccato da Foderingham.

Per lo United, Cameron Archer e James McAtee erano stati pericolosi in contropiede ma le loro incursioni offensive erano state limitate, con il possesso palla degli ospiti fermo al 21% nel primo tempo.

Pochettino ha cambiato modulo e invertito le posizioni di Sterling e Cole nella ripresa per cercare di scardinare la morsa dello United. “Nel primo tempo non abbiamo trovato il modo di bucare il muro”, ha detto. “Abbiamo cambiato per provare a trovare una soluzione migliore… posizioni migliori”.

Il risultato è stato un sollievo per il Chelsea dopo due sconfitte di fila lontano da Stamford Bridge contro Manchester United ed Everton.

Wilder, sulla panchina dello Sheffield per soli 10 giorni nel suo secondo mandato, con una vittoria col Brentford dopo la sconfitta col Liverpool, ha imputato il ko di sabato all’inesperienza della sua squadra e alla qualità del Chelsea.

“Hanno giocatori di livello mondiale in ogni zona del campo”, ha detto.

La terza vittoria casalinga in Premier League della stagione ha portato il Chelsea al decimo posto, sopra le rivali londinesi Fulham e Brentford. Lo United è rimasto inchiodato in fondo alla classifica. Vincere alle scommesse sportive contro squadre sulla carta più forti non è mai facile, ci vuole studio, esperienza e anche un po’ di fortuna.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....