Castroneves in Nuova Veste: Dal Cockpit al Consiglio Direttivo!

Invia:

INDIANAPOLIS, 11 agosto 2023 – Helio Castroneves, nel suo incessante inseguimento per una storica quinta vittoria alla Indianapolis 500, si appresta a farlo con un ruolo rinnovato: conquistarne una per il suo team.

Venerdì, Meyer Shank Racing ha annunciato che l’apprezzato pilota brasiliano di 48 anni diventerà un co-proprietario minoritario dell’organizzazione con sede in Ohio. Parteciperà inoltre come terzo pilota del team nella 500 dell’anno prossimo.

Il campione IMSA in carica, Tom Blomqvist, lascerà il circuito delle auto sportive per sostituire Castroneves come secondo pilota a tempo pieno di MSR, mentre Castroneves inizierà la sua carriera post-corsa come allenatore di piloti.

“Voglio essere chiaro: non mi sto ritirando, OK?” ha detto Castroneves. “Voglio solo che le persone lo capiscano. In realtà, ora sono disponibile per altre serie. Ovviamente, l’obiettivo principale è IndyCar e la corsa per il quinto titolo. Ho ancora tanta energia dentro di me, un desiderio inespresso, ma ora canalizzerò quell’energia sulla Indy 500.”

Questa è la seconda volta che Castroneves riduce il suo calendario in IndyCar.

Il pilota di punta di Team Penske ha gareggiato in due corse a Indianapolis per Penske nel 2018 e 2019, disputando poi la sua ultima Indy 500 con Penske nel 2020. Ha anche corso due gare per Arrow McLaren quell’anno, per poi passare a Shank con un calendario parziale nel 2021.

Tuttavia, la vittoria alla 500 che ha eguagliato il record nel 2021, la prima per MSR, ha rilanciato la carriera del pilota. Ha gareggiato in cinque delle ultime sei corse di quell’anno prima di tornare a tempo pieno negli ultimi due anni.

Jim Meyer e Michael Shank hanno dichiarato che Castroneves continuerà a correre sul mitico circuito di 2,5 miglia di Indy per almeno un altro paio d’anni, sebbene la sua attenzione principale sarà su altri aspetti del suo ruolo.

“Si unirà al nostro gruppo di proprietari come socio di minoranza, cosa che credo sia la prima in tantissimo tempo per un pilota che entra nel gruppo di proprietà”, ha detto Jim Meyer. “Helio assumerà anche un ruolo – più grande di un ombudsman – è allenatore, ambasciatore e sinceramente è colui che ci aiuterà a raggiungere…”.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....