Pit Stop Fatale: Verstappen perde la leadership nel Gran Premio dell’Azerbaijan a causa di una strategia sbagliata

Invia:

BAKU, Azerbaigian – Christian Horner, team principal della Red Bull, ha discusso la strategia del pit stop che ha causato la perdita del primo posto di Max Verstappen nel Gran Premio dell’Azerbaijan, risultando dietro il compagno di squadra Sergio Perez.

Verstappen aveva preso il comando della gara al quarto giro, superando Charles Leclerc della Ferrari, che partiva dalla pole position, e si trovava davanti a Perez al secondo posto quando è stato richiamato al pit stop al decimo giro. Tuttavia, un’uscita della safety car immediatamente dopo il pit stop di Verstappen ha permesso a Perez e Leclerc di risparmiare tempo durante il cambio gomme e di passare davanti a Verstappen prima della ripartenza della gara.

La safety car è stata introdotta quando Nyck de Vries, pilota dell’AlphaTauri, ha urtato la barriera interna alla curva 5 e poi è andato dritto alla curva 6 poco prima che Verstappen fosse chiamato ai box. L’urto ha danneggiato lo sterzo dell’auto di De Vries, costringendo l’intervento della safety car per rimuovere l’AlphaTauri dalla pista.

Horner ha spiegato che, con il senno di poi, sarebbe stato meglio lasciare Verstappen in pista per un giro in più. La decisione di fermare Max è stata presa perché le sue gomme posteriori iniziavano a dare segni di usura, e Perez lo seguiva da vicino.

La squadra non si aspettava l’uscita della safety car e non aveva notato il danno all’auto di De Vries. Horner ha anche elogiato Perez per la sua performance e la capacità di accumulare un vantaggio di 3,7 secondi su Verstappen nel corso della gara.

Sergio Perez e Max Verstappen della Red Bull sono gli unici due vincitori delle prime quattro gare della stagione 2023.

Related articles

Calciomercato Juve: Miretti o Nicolussi Caviglia per il Bologna?

La Juventus sta puntando con decisione su Calafiori, difensore del Bologna. L'idea si è velocemente trasformata in un...

Allegri sconfitto in tribunale: l’ex compagna assolta anche in appello

La Corte di Appello di Torino ha confermato l'assoluzione di Claudia Ughi, ex compagna dell'allenatore della Juventus Massimiliano...

Per questa settimana in Premier League

Due partite della Premier League chiave con significative implicazioni: Chelsea vs West Ham e Liverpool vs Everton. Chelsea vs...

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...