Lundgaard conquista la sua prima pole position alla Indianapolis Motor Speedway

Invia:

INDIANAPOLIS — La pista dell’Indianapolis Motor Speedway si sta rapidamente trasformando nel campo di gara favorito di Christian Lundgaard.

A meno di un anno dal conseguimento del suo primo podio IndyCar sul circuito stradale di 14 curve e 2,439 miglia, il ventunenne danese è tornato venerdì, riuscendo a ottenere la sua prima pole position in carriera.

Lundgaard ha registrato un tempo di 1 minuto e 9,3321 secondi, superando di poco lo svedese Felix Rosenqvist e assicurandosi il primo posto nel Gran Premio di Indianapolis di sabato. Questo rappresenta la prima pole position per Rahal Letterman Lanigan Racing da quando Takuma Sato l’ha ottenuta nell’agosto 2020, e il team ha tre delle otto auto più veloci nella griglia di partenza di 27 veicoli.

“È incredibile ottenere la mia prima P1”, ha affermato Lundgaard. “D’altro canto, Jack (Harvey) si trova al quarto posto e Graham (Rahal) all’ottavo, il che rappresenta la nostra migliore qualificazione in due anni. Sinceramente, non pensavo che quel giro sarebbe stato sufficientemente buono.”

Rosenqvist ha reso l’attesa dell’ultimo giro di Lundgaard più emozionante. Tuttavia, un piccolo errore alla nona curva ha relegato il pilota di Arrow McLaren al secondo posto con un tempo di 1:09.3348. Il campione IndyCar 2021, lo spagnolo Alex Palou, partirà in terza posizione.

Per Lundgaard, si tratta di un inizio straordinariamente veloce in uno dei circuiti di gara più celebri al mondo. Nella sua unica partenza in IndyCar nel 2020, si era classificato 12° sul circuito stradale, successivamente ha ottenuto due top-10 – nono e secondo – nelle gare non ovali dello scorso anno, guadagnandosi il titolo di debuttante dell’anno della serie.

Rosenqvist, d’altro canto, ha già conquistato due pole position sul circuito stradale di Indy, ma non è mai riuscito a superare il sesto posto su quel tracciato.

La pista, più fresca rispetto alle prime due sessioni di prove libere di venerdì, svoltesi in condizioni prevalentemente calde e soleggiate, ha portato a risultati sorprendenti: alcuni favoriti per la pole non sono riusciti a superare il primo turno di qualifiche. Tra questi, il vincitore della gara precedente, Colton Herta, il quattro volte campione della 500 Miglia di Indianapolis, Helio Castroneves, il tre volte vincitore del GP di Indianapolis, Simon Pagenaud, il due volte campione della serie, Josef Newgarden, e due piloti tra i primi cinque della classifica attuale: Scott McLaughlin e Romain Grosjean.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....