Free Porn

Luis Rubiales Chiamato a Testimoniare per Accuse di Aggressione Sessuale e Coercizione

Invia:

L’ex presidente della Federazione Spagnola di Calcio (RFEF), Luis Rubiales, è stato convocato per testimoniare venerdì davanti al Tribunale Nazionale di Spagna, accusato di aggressione sessuale e coercizione.

Gli accusatori hanno presentato una causa legale contro Rubiales, che ha rassegnato le dimissioni dalla sua carica di presidente domenica scorsa, la scorsa settimana a seguito del suo bacio non richiesto sulle labbra della calciatrice spagnola Jennifer Hermoso dopo la finale della Coppa del Mondo Femminile del mese scorso. Un giudice ha accettato il caso lunedì e martedì ha convocato Rubiales a comparire di persona in tribunale come imputato venerdì.

Oltre alle accuse di aggressione sessuale, Rubiales è accusato di coercizione per aver esercitato pressione su Hermoso e i suoi familiari affinché dichiarassero che la calciatrice aveva giustificato e approvato quanto accaduto, secondo il rapporto degli accusatori.

Rubiales, che era già sospeso dalla sua posizione per 90 giorni dalla FIFA, si è dimesso anche dal suo ruolo di vice presidente dell’UEFA. La sua rinuncia è arrivata tre settimane dopo che il suo comportamento aveva oscurato la vittoria della Spagna nella finale della Coppa del Mondo contro l’Inghilterra, scatenando molte indagini sul suo comportamento. FIFA, il tribunale sportivo di vertice della Spagna (TAD) e ora il Tribunale Nazionale hanno aperto tutti casi.

Oltre al bacio a Hermoso, Rubiales è stato condannato anche per aver afferrato i propri genitali, aver abbracciato e baciato altre giocatrici e aver gettato un’altra giocatrice sulla spalla.

Dopo il suo rifiuto iniziale di dimettersi, 81 attuali e ex internazionali della squadra femminile di Spagna hanno annunciato che non avrebbero più giocato per la nazionale sotto l’attuale regime.

Nella sua lettera di dimissioni domenica, Rubiales ha affermato che avrebbe continuato a lottare per dimostrare la sua innocenza e ha suggerito che si stava dimettendo solo per evitare ulteriori ripercussioni negative per il calcio spagnolo e la RFEF, notando che attualmente stanno cercando di ospitare la Coppa del Mondo Maschile 2030.

Hermoso ha dichiarato che il bacio non è stato consensuale e che si è sentita vulnerabile e vittima di un atto aggressivo, presentando in seguito denunce insieme agli accusatori spagnoli. Rubiales continua a sostenere che c’era il consenso.

“Le mie intenzioni erano nobili, entusiastiche, al 100% non sessuali, al 100%, lo ripeto, al 100%”, ha detto l’ex presidente destituito a Piers Morgan in un’intervista prevista per essere trasmessa martedì. “Non c’era nessun danno, nessun contenuto sessuale, nessuna aggressione, nulla del genere. Il significato del bacio a Jenni sarebbe stato esattamente lo stesso di un bacio a una delle mie figlie. In nessun caso c’è stata aggressione e in nessun caso c’è stato contenuto sessuale.”

Related articles

Calciomercato Juve: Miretti o Nicolussi Caviglia per il Bologna?

La Juventus sta puntando con decisione su Calafiori, difensore del Bologna. L'idea si è velocemente trasformata in un...

Allegri sconfitto in tribunale: l’ex compagna assolta anche in appello

La Corte di Appello di Torino ha confermato l'assoluzione di Claudia Ughi, ex compagna dell'allenatore della Juventus Massimiliano...

Per questa settimana in Premier League

Due partite della Premier League chiave con significative implicazioni: Chelsea vs West Ham e Liverpool vs Everton. Chelsea vs...

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...