Kevin De Bruyne illumina Madrid: il Manchester City ottiene un pareggio cruciale in vista del ritorno

Invia:

Nell’emozionante scontro di andata delle semifinali di Champions League di martedì, il genio calcistico di Kevin De Bruyne ha portato al Manchester City un pareggio 1-1 sul campo del Real Madrid. De Bruyne, il virtuoso belga, ha eguagliato il punteggio per la squadra di Pep Guardiola dopo che Vinicius Junior aveva inizialmente colpito per i campioni con un tiro da fuori area spettacolare.

Nonostante il Real Madrid abbia saputo neutralizzare l’attaccante devastante Erling Haaland, il tiro implacabile di De Bruyne ha fissato il risultato in bilico in vista della partita di ritorno a Manchester la prossima settimana.

Il Real, orgoglioso detentore di un record di 14 titoli, ha battuto il City alla stessa fase l’anno scorso, nonostante le sconfitte in entrambe le partite. Hanno preso l’iniziativa al Santiago Bernabeu nonostante il City – ancora in lotta per il loro primo titolo di Champions League – abbia reagito con De Bruyne.

I difensori del Madrid, David Alaba e Antonio Rudiger, hanno annullato Haaland, concedendogli poco spazio per manovrare. “Alaba e Rudiger sono stati molto vicini a Erling,” ha detto Guardiola ai giornalisti. “È stato difficile trovare gli spazi. Nel ritorno cercheremo di fare degli aggiustamenti per essere più fluidi e giocare con un ritmo maggiore”.

Il City ha dominato la partita, con una possessione del 70%, ma è andato sotto all’intervallo. Thibaut Courtois ha respinto una serie di tiri di De Bruyne, Rodri e Haaland, mentre il Real Madrid si è difeso e ha assorbito la pressione. I padroni di casa hanno colpito in contropiede 10 minuti prima dell’intervallo, con Eduardo Camavinga che ha superato Bernardo Silva e servito Vinicius. Il solo tiro del Real nel primo tempo si è rivelato il più letale della partita.

“Abbiamo giocato molto bene, controllato lo spazio, creato opportunità – abbiamo dato una grande prova e speriamo di replicare nel ritorno,” ha affermato Guardiola.

Nel secondo tempo, Alaba ha fermato Haaland con un tempestivo intervento, mentre il Real Madrid ha continuato a contenere il prolifico attaccante norvegese alla sua prima apparizione contro di loro.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....