Il Liverpool Abbatte il Wolves 3-1 in una Rimonta Scintillante

Invia:

Il Liverpool ha sconfitto il Wolves 3-1 in trasferta sabato grazie a due gol tardivi in una scintillante rimonta che ha momentaneamente portato i Reds in cima alla classifica della Premier League. Gli ospiti hanno dominato il primo tempo al Molineux contro un Liverpool insolitamente lento e impreciso, con Hwang Hee-chan che ha realizzato il gol al 7º minuto dopo una brillante azione di Pedro Neto, prima che il Wolves si perdesse una serie di ulteriori occasioni.

Tuttavia, il Liverpool è emerso trasformato nella seconda metà, pareggiando al 55º minuto quando Mohamed Salah ha servito il compagno d’attacco Cody Gakpo per un facile tap-in. Indossando la fascia di capitano nella sua 200ª apparizione in Premier League, Andy Robertson ha siglato il secondo gol del Liverpool all’85º minuto da un altro assist di Salah, mentre i visitatori si riversavano in avanti.

Il Liverpool ha segnato il terzo gol nei minuti di recupero, con Hugo Bueno del Wolves che ha deviato la palla nella propria porta da un tiro di Harvey Elliott, scatenando l’euforia tra i tifosi ospiti.

“Penso che la performance del secondo tempo sia stata impressionante e abbiamo ottenuto ciò che meritavamo”, ha detto Robertson. “Nel primo tempo possiamo trovare scuse, come la pausa internazionale e gli spostamenti delle persone, ma abbiamo commesso errori a cui non siamo abituati.”

Il risultato ha portato il Liverpool in testa alla classifica con 13 punti dopo cinque partite, con il Manchester City a un punto di distanza e in campo successivamente sabato contro il West Ham United. Il Wolves si trova al 15º posto con tre punti.

L’andamento lento del Liverpool sabato è stato in parte dovuto all’assenza degli imbattibili difensori Virgil van Dijk e Trent Alexander-Arnold, squalificati e infortunati rispettivamente. Tornato fresco dal servizio internazionale con l’Argentina, il centrocampista Alexis Mac Allister sembrava fuori forma, con errori nell’impostazione dei passaggi e nella perdita di possesso, fuori dai suoi soliti standard.

Ma l’introduzione di Luis Díaz e Darwin Núñez, anch’essi rientrati dalle qualificazioni ai Mondiali in Sud America, ha dato al Liverpool la velocità e la creatività cercate per un attacco nella seconda metà.

“Nel primo tempo abbiamo avuto alcuni problemi fisici, non eravamo affilati, non eravamo nella giusta condizione. Abbiamo cercato di capire chi era pronto [dopo la pausa internazionale] ed è stata una scelta non perfetta”, ha dichiarato il manager Jurgen Klopp. “Ecco perché abbiamo cambiato praticamente tutto nella seconda metà, sia tatticamente che fisicamente. Nel secondo tempo, l’abbiamo completamente controllato ed è stata davvero una buona partita. Abbiamo meritato di vincere alla fine, è chiaro.”

Il Wolves è rimasto a rammaricarsi per le occasioni mancate, soprattutto quando Neto ha nuovamente superato il suo marcatore per servire un cross a Matheus Cunha, che incomprensibilmente ha fermato la palla con il petto invece di stendersi per colpire di testa da distanza ravvicinata e aumentare il vantaggio della sua squadra.

“Sembra una vittoria agevole per il Liverpool, ma non è stata agevole per la maggior parte del pomeriggio”, ha detto il manager del Wolves, Gary O’Neil. “Quando eravamo in vantaggio, avremmo potuto segnare uno o due gol in più… Essere così vicini al Liverpool è stato un grande sforzo.”

Related articles

Calciomercato Juve: Miretti o Nicolussi Caviglia per il Bologna?

La Juventus sta puntando con decisione su Calafiori, difensore del Bologna. L'idea si è velocemente trasformata in un...

Allegri sconfitto in tribunale: l’ex compagna assolta anche in appello

La Corte di Appello di Torino ha confermato l'assoluzione di Claudia Ughi, ex compagna dell'allenatore della Juventus Massimiliano...

Per questa settimana in Premier League

Due partite della Premier League chiave con significative implicazioni: Chelsea vs West Ham e Liverpool vs Everton. Chelsea vs...

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...