Barcellona schiaccia il Real Betis 4-0: inarrestabile verso il titolo della Liga e debutto storico del 15enne Yamal

Invia:

Sabato il Barcellona ha ottenuto una vittoria schiacciante per 4-0 contro un Real Betis ridotto a 10 uomini, avvicinandosi al titolo della Liga per la prima volta dal 2019. Nonostante il Real Madrid abbia sconfitto l’Almeria 4-2, riducendo il divario a otto punti, il Barcellona ha saputo imporsi, ripristinando il vantaggio di 11 punti. Andreas Christensen, Robert Lewandowski e Raphinha hanno segnato per il Barça al Camp Nou, mentre Guido Rodriguez ha realizzato un’autorete nei minuti finali.

Nel tentativo di consolidare la vittoria della sua squadra, Xavi ha fatto debuttare nella Liga il giovane attaccante di 15 anni Lamine Yamal, che è diventato il più giovane giocatore del club a farlo. Il Betis, d’altro canto, ha schierato il veterano Joaquin Sanchez, 41 anni, per la sua ultima apparizione al Camp Nou prima del ritiro a fine stagione, ricevendo un’ovazione in piedi dai tifosi del Barcellona.

Dopo la sconfitta per 2-1 contro il Rayo Vallecano a metà settimana, i catalani si sono ripresi. “Abbiamo avuto una reazione”, ha affermato Xavi. “Siamo migliorati molto, è stata una grande risposta da parte dell’intera squadra”.

Grazie all’espulsione del difensore Edgar del Betis per doppia ammonizione dopo mezz’ora, il Barcellona ha consolidato la sua posizione. Lewandowski ha segnato il suo 19° gol stagionale in campionato e Raphinha ha aggiunto il terzo gol solo tre minuti dopo. Nel finale di gara, Rodriguez ha deviato il cross di Ansu Fati, portando il Barcellona a segnare il quarto gol.

Circa 90.000 tifosi del Barcellona hanno assistito anche all’esordio del giovane Yamal, che è andato vicino al gol con un tiro parato da Rui Silva.

Related articles

BARCELLONA, XAVI NON MOLLA: “GAP DA 10 PUNTI COL REAL, MA NON GETTIAMO LA SPUGNA”

L'allenatore del Barcellona Xavi Hernández ha rifiutato di arrendersi nella corsa al titolo di Liga nonostante il pareggio...

PALMER TORNA ALL’ETIHAD DA NEMICO: GUARDIOLA “SAPEVO FOSSE UNA STELLA”

Pep Guardiola ha detto di aver sempre saputo che Cole Palmer era "un giocatore stellare", ma di non...

LIVERPOOL, VITTORIA AMARA: INFORTUNI PER JONES, JOTA E NÚÑEZ FRENANO LA CORSA DEI REDS

Il Liverpool ha subito una triplice tegola dagli infortuni nella vittoria per 4-1 di sabato sul campo del...

Perché la Roma ha esonerato José Mourinho, e perché continua a dividere l’opinione pubblica

E così se n'è andato. Ancora una volta nella sua terza stagione. Ancora una volta, sotto una nube....